- Centro di Ricerca Foreste e Legno   
Strada per Frassineto 35 Casale Monferrato (AL)  
Switch to English version 
Sei qui: Home->Attività->Biologia ed entomologia applicata Posta  
Biologia ed entomologia applicata

In breve...

  • Ricerche sulla biologia e le strategie di controllo dei più importanti parassiti animali della pioppicoltura e dell’arboricoltura da legno.
  • Studio dei rapporti ospite-parassita e in particolare dei meccanismi di resistenza delle piante agli insetti.
  • Indagini sugli effetti indesiderati delle strategie di lotta chimica utilizzando bioindicatori.

I danni causati alla pioppicoltura dagli insetti parassiti sono elevati e globalmente valutabili intorno al 10% del valore della produzione legnosa potenziale. Sono particolarmente temibili gli insetti xilofagi, che anche a bassi livelli di popolazione inducono gravi scadimenti qualitativi e quindi economici nel legno destinato all’industria del compensato. É importante studiarne il comportamento e le interazioni con le diverse tipologie colturali (arboricoltura da legno di qualità e da biomassa) al fine di individuare strategie di difesa efficaci, economiche e di limitato impatto ambientale. Particolare attenzione deve essere rivolta allo studio della resistenza genetica del pioppo agli insetti e all’individuazione dei suoi meccanismi, tra cui quelli biochimici.
Come conseguenza della accresciuta rapidità degli scambi commerciali, nuovi parassiti come Hyphantria cunea, Metcalfa pruinosa e Platypus mutatus sono stati più o meno recentemente introdotti in Italia. Devono essere studiati e approfonditi il loro comportamento in ambienti e climi diversi rispetto a quelli di origine, così come l’evoluzione dei nuovi rapporti tra essi e i limitatori naturali indigeni. In particolare merita attenzione lo studio del comportamento e delle strategie di controllo di Platypus mutatus, temibilissimo parassita xilofago di origine sudamericana che rischia di diventare un fattore limitante per lo sviluppo dell’arboricoltura da legno nazionale.


Obiettivi e linee programmatiche generali
  • Ricerche sulla biologia e le strategie di controllo dei più importanti parassiti della pioppicoltura e dell’arboricoltura da legno.
  • Ricerche sulla biologia e le strategie di controllo di parassiti di recente introduzione in Italia, in particolare Platypus mutatus.
  • Comprensione dei meccanismi di resistenza del pioppo agli insetti, come base per la messa a punto di strategie di miglioramento genetico o di test precoci per la valutazione della resistenza.
  • Valutazione di nuove strategie di lotta chimica contro gli insetti parassiti delle colture arboree e del loro impatto sull’ambiente.
  • Ricerche sulle strategie di lotta biologica e integrata per la difesa degli impianti di arboricoltura da legno.
  • Ricerche sui limitatori naturali dei parassiti entomatici degli impianti di arboricoltura da legno.
  • Studio delle interazioni ospite-ambiente-parassita.Studio dell’entomofauna di ambienti naturali e agrari come supporto alle strategie di gestione.


Scarica scheda


Download datasheet





 
Personale Progetti IN CORSO () e conclusi ()
Ricercatori
Allegro Gianni

Collaboratori tecnici
Picco Franco

Operatori tecnici
Bazzani Rinaldo 

DEFOPIOP
Ricerche sulle defogliazioni parassitarie del pioppo ai fini di una corretta valutazione della soglia economica di danno
ENTOPIO
Entomologia del pioppo: rapporti entomofauna-ospite-ambiente
ESPLORA
Esplorazione della biodiversità vegetale ed animale alla ricerca di alleli superiori da inserire nei programmi avanzati di miglioramento genetico a sostegno dell’agricoltura nazionale
PARCO
Studi sui meccanismi di resistenza del pioppo ai parassiti corticali
PLATYPUS
Indagini su Platypus mutatus Chapuis, parassita sudamericano di recente introduzione in Italia (Coleoptera, Platypodiae)